+39 011.71.76.321 Contattaci

Virtual Free-Hand Data Management

Generale

L’attività in oggetto prevede l’intervento di Ingegneri e Ttecnici SIPAL che, congiuntamente con i tecnici delle Università e degli Istituti Tecnici Pugliesi specializzati nelle materie complementari a quelle di conoscenza SIPAL, andranno a costituire un team con la necessaria expertise per progettare, installare e collaudare gli HW/SW descritti nel Capitoli precedenti.

Proposte Progettuali

Trattasi della realizzazione di soluzioni Hardware e Software opportunamente integrate anche con altre soluzioni software già in sviluppo presso SIPAL, come ad esempio la piattaforma  my-tok, che andranno a costituire la proposta di mercato con il nome VERVE Virtual Enhacement Reality Visual Engine.

Caratteristica di tale prodotto sarà rappresentata, oltre che dall’elevata usabilità trasversale alle competenze tecnologiche che i tecnici/operatori possederanno, anche dalla scalabilità e modularità che attribuisce a tale soluzione una caratteristica di completa adattabilità alle differenti esigenze del mercato.

Il prodotto ha l’obiettivo di fornire ai suoi utenti l’insieme di tool e dati al fine di ottimizzare il processo produttivo in termini di:

  • Tempi brevi di intervento;
  • Intervento di elevata qualità;
  • Bassa probabilità di errori;

Riportiamo un esempio esplicativo: la customizzazione indirizzata alla manutenzione di un prodotto industriale vedrà il manutentore dotato di dispositivi indossabili in grado di fornire all’utente feedback audio-visivi, di ricevere input “agili” (come ad esempio attraverso comandi vocali), con dati opportunamente integrati con il sistema informativo aziendale e processati su unità di calcolo indossabili. Il tutto secondo il paradigma della mixed reality che consentirà la fruizione del set di informazioni necessarie all’operatore durante la sessione di manutenzione durante la sua permanenza presso la postazione di lavoro e nel momento in cui, lo stesso, richiederà il supporto, secondo il modello data on demand. L’utilizzo di dispositivi indossabili non invasivi e dell’insieme di tool atti ad ottimizzare lo HMI (Human Machine Interface – Interfaccia uomo macchina) in modo da consentire l’intervento dell’operatore in modalità free hands, consentirà al manutentore di disporre della propria manualità ai fini prettamente operativi e di ricevere il set di informazioni utili a partire dalla composizione/scomposizione di parti, sottogruppi e gruppi che vanno a costituire il prodotto completo.

Il backend della piattaforma software, utilizzerà come tecnologie di storage il DBMS (Data Base Management System), già impiegato nella realizzazione dell’applicazione my-tok. Tale applicazione software è il frutto di una lunga esperienza di SIPAL nelle applicazioni database based,  per un utilizzo Tecnical Pubblication secondo gli standard richiesti dall’aeronautica militare e civile. my-tok costituisce una parte del sistema informativo aziendale con cui la soluzione Virtual Facilities dovrà interfacciarsi, ed è un prodotto complesso in grado di acquisire, secondo logiche già in parte sperimentate, i dati in input quali:

  • Progetti interamente sviluppati con CAD 3D di qualsiasi fornitore (DASSAULT, GM, SIEMENS, AUTODESK etc), i cui modelli 3D verranno opportunamente processati al fine di renderli usabili anche su piattaforme hardware aventi caratteristiche consumer (e quindi non solo per piattaforme performanti di tipo professional o advance). Risulta fondamentale che tutto il progetto del prodotto sorgente sia gestito con un CAD 3D al fine di ottenere un risultato totalmente gestibile con il Virtual Freehand Data Management;
  • Video
  • Audio
  • Testi/Tabelle/Foto/ disegni 2D.

Gli attori fondamentali della presente proposta sono:

  1. SIPAL, con lo scopo di costituire a Grottaglie un centro specializzato per:
    1. svolgimento attività di R&D
    2. aggiornamento continuo del progetto seguendo i trend di sviluppo tecnologico
    3. apportare le customizzazioni richieste dal mercato
    4. fornire il servizio di manutenzione, utilizzando l’esperienza maturata dai tecnici SIPAL, che già hanno partecipato allo sviluppo di progetti per TecPub e allo sviluppo della my-tok Platform
    5. creare un centro di eccellenza destinato a sviluppare il progetto Virtual Free Hand Management
  1. L’utente finale lato front-end (operatore) del “Virtual Freehand Data Management”:

usufruirà dei dati di diretta provenienza dalla progettazione (e quindi dal sistema informativo aziendale), quindi non dati dedotti, che costituiranno le linee guida ed il supporto necessario allo svolgimento delle attività operative per la costruzione di prodotti ricercati orientati principalmente al manufacturing in genere, cicli di montaggio, training, manutenzione ordinaria e straordinaria.

  1. L’utente finale lato back-end (impiegato) del “Virtual Freehand Data Management

Con il compito di mettere a disposizione all’utente finale lato front-end tutte le informazioni di progetto necessarie, dalle fasi di intervento, ai disegni tecnici, dai video esplicativi ai modelli 3D, attraverso il popolamento degli opportuni database, interrogati durante le fasi operative post progettuali afferenti al manufacturing, alla manutenzione di qualsiasi prodotto industriale, ed al training del personale.

Gli studi progettuali di cui sopra, verranno sviluppati in un “centro di eccellenza” da costituire e formare presso i ns uffici di Grottaglie. In questo centro che ospiterà tecnici e attrezzature, verranno studiati e sviluppati i primi prototipi da sperimentare e successivamente verrà sviluppata la produzione e lo sviluppo di customizzazioni per le richieste dei mercati e l’assistenza tecnica.

Di seguito si riportano alcuni dettagli sulle piattaforme tecnologie hardware e software da realizzare durante le fasi di R&D:

  • Progettazione e Sviluppo Front-End della piattaforma Virtual Freehand Data Management
    • Progettazione e sviluppo piattaforma software per il training in virtual reality, utilizzando dispositivi di fruizione immersiva indossabili, e dispositivi di tracciamento
    • Progettazione e sviluppo piattaforma software per il supporto alla manutenzione in mixed reality, utilizzando dispositivi di fruizione indossabili (di tipo mixed reality) anche di tipo custom, e dispositivi hardware embedded
    • Integrazione dispositivi e/o tecnologie per HMI agile
    • Creazione dei modelli 3D per gli scenari di training
    • Creazione dei modelli 3D per gli scenari di manutenzione
    • Interfacciamento con i sistemi di progettazione CAD
    • Interfacciamento con il sistema informativo aziendale (quindi anche con my-tok)
  • Progettazione e Sviluppo Back-End della piattaforma Virtual Freehand Data Management
  • Progettazione e sviluppo piattaforma software per lo storage dei dati, la fruizione di tali dati da piattaforme web/mobile, interfacciamento con my-tok
  • Progettazione Infrastrutture HW (server, switch di rete, sistemi di backup etc).

Detto centro di eccellenza verrà costituito in un’area di Ricerca e Sviluppo e assemblaggio c/o gli uffici SIPAL di Grottaglie.

Per lo sviluppo dei progetti, verrà impiegata la struttura di Progettazione e Supporto al Prodotto di Sipal che è già operativa in Puglia con le facilities di Grottaglie, supportate dai tecnici di Torino che hanno sviluppato la piattaforma my-tok.

Inoltre SIPAL, come consuetudine, si avvarrà della collaborazione delle realtà regionali di eccellenza quali le università Pugliesi, gli istituti tecnici locali, i distretti tecnologici.