Birdly è l’installazione per la simulazione di volo nella realtà aumentata che tutti stavano aspettando!

“Progettato dagli studenti della ZHdK, Max Rheiner, Fabian Troxler, Thomas Tobler, e Thomas,  unendo un software personalizzato di attraversamento del paesaggio a una wing board di legno imbottita, Birdly porta i viaggiatori a librarsi su vedute spazzate dal vento, creando un’esperienza tanto realistica da far credere di essere davvero un Milvus milvus, il nome scientifico del nibbio reale. Sotto, Birdly in azione:”

I suoi creatori sostengono: “Per evocare questa personificazione ci basiamo soprattutto sull’abbinamento sensori-motore. Il partecipante può controllare il simulatore con mani e braccia, con una correlazione diretta alle ali e alle piume primarie dell’uccello. Questi input vengono rispecchiati nel modello di volo dell’uccello e visualizzati fisicamente dal simulatore attraverso movimenti del capo, andamento ondeggiante e picchiate”

Fonte: http://iq.intel.it/